Chi Siamo

(foto: P. Marcelo De Losa)
Makambako
si trova nella zona degli Altipiani del sud del Tanzania a 1650 m. circa sul livello del mare. Politicamente fa parte della Regione di Iringa e della Provincia di Njombe.
E’ una cittadina vivace situata alla confluenza di due direttrici stradali di primaria importanza per il Paese: la direttrice che dall’oceano indiano e dalla capitale Dar es Salaam porta verso lo Zambia, e la direttrice che da Makambako porta verso il sud del paese. Inoltre e’ una stazione importante della linea ferroviaria chiamata Uhuru Railwais che unisce Dar es Salaam a Lusaka, in Zambia, costruita dai Cinesi negli anni settanta.
L’ultimo censimento del 2001 parlava di 52.000 abitanti. Le proiezioni dicono che ogni anno la popolazione aumenta del 10% circa, ma forse e’ un po’ troppo azzardato accettare questi calcoli. La realta’ e’ che gente da tutto il Tanzania e’ attirata qui a Makambako, centro di commercio, dove spera di fare soldi velocemente. In effetti ci sono piu’ di mille negozi e negozietti, botteghe ed empori registrati ufficialmente, e senz’altro molti di piu’ sono quelli non ancora registrati.
Ci sono, nel 2007, 13 scuole primarie (dalla prima alla settima elementare) per un totale, di poco piu’ di 14.000 scolari. Le scuole secondarie, sempre nel 2007, sono 4, frequentate da studenti provenienti da varie parti del Tanzania. Altre due scuole superiori sono in fase di costruzione.
Le religioni presenti a Makambako sono la religione cristiana (specialmente Cattolici, Luterani, Anglicani), la religione mussulmana e la religione tradizionale.
Ecclesiasticamente la Parrocchia Cattolica di Makambako appartiene alla Diocesi di Njombe.
Ufficialmente fu iniziata il primo maggio del 1954 dai Missionari della Consolata provenienti da Tosamaganga, vicino alla citta’ di Iringa, dove allora si trovava il loro “quartiere generale” in Tanzania. Fino ad oggi gli stessi Missionari hanno la responsabilità della Parrocchia. Attualmente - maggio 2007 - il servizio pastorale missionario e’ prestato da: P. Igino Lumetti, italiano; P. Remo Villa (Parroco), italiano; P. Jude Katende, kenyano e P. Marcelo De Losa, argentino.
Assieme ai Missionari della Consolata, attualmente la Parrocchia e’ servita anche dalle Suore Benedettine di S. Agnese, una congregazione religiosa originaria di Njombe.
Oltre alla citta’, altri 22 paesi fanno parte della Parrocchia di Makambako. Nel totale la popolazione può essere calcolata in 100.000 abitanti circa, di cui poco meno di un quarto sono cattolici.

Sei il benvenuto in questo blog, dove puoi anche farci partecipi delle tue impressioni.
Puoi utilizzare anche il seguente indirizzo per comunicarti con noi: removilla@consolata.net

15 commenti:

Chiara ha detto...

il blog sta venendo benissimo, continuate così!!!faccio il tifo per voi e anche pubblicità ai miei amici.un abbraccio...ASANTE SANA di tutto!

Eleonora ha detto...

beh, diciamo che era quasi ora...
è bellissimo ed interessante!
Bravi!
Un abbraccio forte a tutti!

Anonimo ha detto...

da Stefano, Laura e Cecilia un BRAVI!!!!! - l'informazione è essenziale per far risaltare tutto il lavoro che fate... complimenti

Michele ha detto...

Sono Michele di Avio (TN). Volevo farvi tantissimi complimenti x il vostro blog e fare tanti auguri di buon proseguimento della vostra importantissima missione. Saluti particolarmente a Padre Remo Villa!

adriana ha detto...

Rientrati a Verona, vi invio un saluto e un grazie per l'ospitalità che recentemente ci avete offerto: il cuore di bue mangiato da voi resta un dolcissimo ricordo. Mia mamma ringrazia P. Remo per il the: ottimo.
Un abbraccio e buon lavoro a tutti
Adriana & C.

Anonimo ha detto...

Carmen Dijo.


Con cariño mis saludos fraternos a todo el equipo que con esfurzo nos hace llegar estas lindas informaciones. La iglesia necesita de muchos y muchas personas entregas por el Reino. Muchas felicidades soy una fiel en leer las noticias cuando recibo. Mi especial abrazo fraterno al Padre Marcelo De Losa desde República Dominicana el Caribe Hna Carmen -Scalabriniana.

JW ha detto...

This seems to be a very interesting blog.

Good Luck!

JW ha detto...

Con cariño mis saludos fraternos a todo el equipo que con esfurzo nos hace llegar estas lindas informaciones. La iglesia necesita de muchos y muchas personas entregas por el Reino. Muchas felicidades soy una fiel en leer las noticias cuando recibo. Mi especial abrazo fraterno al Padre Marcelo De Losa desde República Dominicana el Caribe Hna Carmen -Scalabriniana.

Gianluca ha detto...

Mi chiamo Gianluca Mattioli e sono stato a Makambako nel lontano 1983 con la mia societa' che costruiva una linea elettrica ad alta tensione tra Mufindi e Mbeya. Ho passato in compagnia dei Padri della Consolata circa due anni insieme ai miei colleghi e ne ho un bellissimo ricordo. All'epoca c'erano Padre Tietto e Padre Rigamonti ed altri di cui ora non ricordo il nome. Erano anni molto avventurosi nei quali ci aiutavamo a vicenda noi con la nostra tecnologia e i Padri con la loro compagnia e il conforto spirituale. Ricordo con affetto il Natale del 1983 quando sperduti in Africa appena arrivati fummo accolti dalla Parrocchia di Makambako che ci permise di sentirci a casa nonostante ne fossimo cosi distanti.
E' un piacere poter esprimere a distanza di tempo un caloroso ringraziamento per quei tempi trascorsi a Makambako. La mia vita di vagabondo e' continuata nel tempo, lavoro sempre all'estero e adesso mi trovo in Kazkhstan.
Un saluto ed un augurio a tutti voi !!

lefobserver ha detto...

hi from greece
lefobserver.blogspot.com

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Buona fortuna,le missioni in tutto il mondo sono una goccia importantissima per l'umanità.

Auguri,Marlow

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Voi che siete missionari,insieme alle associazioni umanitarie,siete gli eroi su questo pianeta.

Vi auguro ogni bene,un abbraccio alla vostra infinita umanità

[ blog Freedom ]

Ilaria da Mori ha detto...

Un saluto particolare a P.Remo Villa dalla sua terra di origine!!!Complimenti per il blog..lo scambio di idee è sempre una fonte di arricchimento personale.
Un augurio di buon lavoro!

Anonimo ha detto...

CRISTIAN ROSSI
Padre Remo che nostalgia! il blog e' molto ben fatto,prima della partenza a luglio avevo dato un'occhiata.Dopo essere stato li e aver condiviso un po di giorni con voi ora che lo riguardo ha tutto un altro sapore...Asante sana per tutto,speriamo di rivederci presto a Makambako! un abbraccio a tutti..

Thomas Mushi ha detto...

Thanks Padre Remo, sono qui a Roma ma posso leggere degli aggiornamenti di Makambako! è bello il blog!!!